Chiese di Castelnovo

Chiese di Castelnovo

Tra le numerose chiese presenti nei borghi di Castelnovo, a Paludea si trova quella di San Carlo, edificata la prima volta a partire da un oratorio seicentesco, poi è stata ricostruita nel secolo scorso in stile neoromanico. Conserva al suo interno diverse opere provenienti dalla chiesetta di Collemonaco: due altari in legno di epoca barocca, una statua lignea di San Floriano, dipinta di bianco, una scultura in pietra di San Daniele, che rimanda alla bottega del Pilacorte, e una Madonna dello scultore zoldano Valentino Panciera detto Besarel.
In località Zucco, termine che si riferisce alla forma tondeggiante della collina, c’è la Chiesa dei Santi Anna e Valentino, totalmente ricostruita dopo il terremoto. Una pala settecentesca, purtroppo rubata, era nota come la Madona des scudielutis, a ricordare la produzione di ceramiche a uso domestico che si faceva in questa zona.
A Oltrerugo c’è l’Oratorio di San Liberale e da qui si gode di un magnifico panorama.

Scopri le altre meraviglie

Palazzo Toffol Montereale Valcellina
Montereale Valcellina

Museo Archeologico in Palazzo Toffol

I luoghi in cui sorge Montereale Valcellina sono abitati da almeno tremila anni: le più antiche testimonianze di insediamenti umani risalgono infatti al XIV secolo a.C., la cosiddetta Età del Bronzo. Sono di questo periodo alcune spade riemerse dalle ghiaie del Cellina, forse a carattere votivo, legate al culto per il torrente o per una divinità legata all’acqua.

Maggiori informazioni